Skip to main content

Riflessioni e novità sulla Milano Design Week 2024

Installazione Fuorisalone Milano 2024
News
maggio 2024

Anche quest’anno ci siamo immersi nell’atmosfera creativa e innovativa del Fuorisalone, un evento sempre molto atteso che ci spinge a riflettere, connetterci ed esplorare nuovi orizzonti nel mondo del design e dell’illuminazione.

“Materia Natura” è stato il tema dell’edizione appena trascorsa, un invito a esplorare la profonda connessione tra questi due elementi e a considerare la sostenibilità come fondamento essenziale nel processo creativo. Durante questa settimana dedicata al design, abbiamo avuto l’opportunità di scoprire nuove prospettive e soluzioni innovative che pongono l’accento sulla responsabilità ambientale e sulla creazione di un futuro più sostenibile attraverso il design.

Arena, The Data Room, Listone Giordano

Sala del fuorisalone 2024 di Milano

Presso lo spazio Arena, Listone Giordano presenta The Data Room, un’installazione interattiva che sfida il pubblico a esplorare le prospettive per il nostro pianeta. Simes si unisce come partner del progetto per offrire un’illuminazione che interagisce con gli spazi, offrendo nuove percezioni della materia.
Questo progetto non solo riflette sull’impatto dell’uomo sull’ecosistema Terra, ma trasforma i dati in una narrazione visiva e tangibile, evidenziando l’importanza della sostenibilità e della consapevolezza ambientale nel mondo del design e dell’arredamento.

A Life Extraordinary, MOOOI

Installazione di luci a sospensione che lampeggiano

Moooi presenta un’esperienza immersiva che stimola i sensi e l’immaginazione dei visitatori. L’attenzione è rivolta alla tattilità, con un’installazione che invita a un viaggio multisensoriale dove il tatto, la vista, l’olfatto, l’udito e il sentimento convergono per raccontare storie uniche e personali.

Progetto Habitus, Foscarini

Installazione foscarini lampade a sospensione

Foscarini presenta Habitus, un progetto creativo ed esplorativo realizzato insieme al designer Andrea Anastasio in collaborazione con AMAL.
L’obiettivo del progetto è spostare l’attenzione dal prodotto verso l’esplorazione dello spazio per esplorare il concetto di libertà creativa senza le limitazioni proprie della produzione in serie.

Discovery Dialogue, Artemide

Installazione salone del mobile Milano 2024

Carlotta de Bevilacqua reinterpreta il recente progetto di Ernesto Gismondi “Discovery” alla ricerca di nuove forme di interazione tra luce, spazio e percezione individuale. Introduce un taglio diagonale nello schermo, ispirato alle opere di Lucio Fontana, che interrompe la sequenza di microincisioni della lampada originale, creando una nuova dinamica visiva e sensoriale.


È stata una settimana di ispirazione e innovazione, che ci ha permesso di aprire la mente e scoprire soluzioni che pongono l’accento sulla responsabilità ambientale, plasmando un futuro più sostenibile attraverso il design.

Milano si conferma essere il luogo d’incontro per designer, artisti e creativi provenienti da tutto il mondo, dove l’innovazione e la creatività si uniscono per creare un’esperienza unica e indimenticabile!